ISTITUTUM
STUDIORUM SCIENTIAE DE CRIMINE
ISTITUTO ITALIANO DI CRIMINOLOGIA
AD ORDINAMENTO UNIVERSITARIO
DEGLI STUDI DI VIBO VALENTIA
 
 

Istituto in memoria e in onore dell'amico compianto Marco Capparella



 


CORSO DI STUDIO IN
SCIENZE DELLA MEDIAZIONE LINGUISTICA
INDIRIZZO CRIMINOLOGIA E INTELLIGENCE




Riconoscimento Giuridico MIUR , DM 1930/2017
L'Istituto č abilitato giuridicamente ad istituire e ad attivare corsi di studi superiori di durata triennale e a rilasciare i relativi diplomi equipollenti a tutti gli effetti di legge ai diplomi di laurea rilasciati dalle universitą al termine dei corsi afferenti alla classe n. 3 delle lauree universitarie - Scienze della Mediazione Linguistica (indirizzo Criminologia e Intelligence) di cui all'allegato 3 al decreto ministeriale 4 agosto 2000, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 245 del 19 ottobre 2000.
 



Ministero dell'Istruzione
Ministero dell'Universitą  e Ricerca



 




 

HOME

Chi siamo

SEDE

RETTORE

PRORETTORE

RETTORATO

CONTATTI

 

 

 


 

 

Selezione pubblica per titoli, per il reclutamento mediante contratto di collaborazione a tempo determinato di 1 (uno) docente per attivitą didattiche per insegnamenti

Le tesi dal 15 Settembre





 
info@criminologia.it 


istitutoitaliano.criminologia@pec.it

 

Segreteria:
380.1795682




Iscrizione Corso Crimini della scrittura


















Biography

Bando

Iscrizione 

 

Piano di Studio

Corsi

Atti
amministrativi

Sportello
dello studente


 

News da leggere

 

Inaugurazione
Anno Accademico 2019/2020

Normativa Privacy

Piano di emergenza

Premio Criminologia.it

Ordina libri di Criminologia.it



Powered by Criminologia.it| Copyright
©
 
Istituto Italiano di Criminologia Piazza Garibaldi 9 (Palazzo Gagliardi) 
Vibo Valentia

L'Istituto Italiano di Criminologia persegue lo scopo di diffondere la cultura, le scienze e l'istruzione attraverso attivitą  di ricerca e di insegnamento.
Per il perseguimento delle sue finalitą  promuove ed attua forme di collaborazione con Enti di cultura e di ricerca, con Universitą  o altre Istituzioni culturali nazionali o internazionali, sia pubbliche che private. Quale espressione della sua vocazione nazionale ed internazionale favorisce gli scambi culturali, la mobilitą dei docenti e degli studenti ed il riconoscimento dei loro curricula didattici, secondo la normativa stabilita dalle istituzioni/dagli organi didattici competenti
 



Dal nostro archivio: